Policarbonato Alveolare 10 mm - Carbopiù PolyPiù - 1

    Policarbonato Alveolare 10 mm - Carbopiù

    Video

    L'ultima volta che questo prodotto è stato acquistato: 03/07/2020

    26,73 €
    Tasse incluse Spedizione esclusa
    108 articoli
    Consegnato entro 5 giorni lavorativi

    Pannello Policarbonato Alveolare Trasparente - Spessore 10 mm - Carbopiù

    I pannelli in policarbonato alveolare trasparente (chiamati anche pannelli trasparenti) sono molto leggeri e resistenti a urti, fuoco e agenti atmosferici.

    Garantiscono inoltre un alto isolamento termico e una buona protezione dai raggi UV.

    La loro qualità è garantita con una garanzia decennale contro l’ingiallimento, la perdita di trasmissione luminosa ed eventuali rotture causate da grandine.

    Di larghezza standard per una posa più semplice ed efficiente, idonee per coperture piane e curve, vetrate isolanti, pareti divisorie, rivestimenti di serre, lucernari, pensiline e controsoffitti.

    Questi pannelli Carbopiù prodotti da Polypiù sono considerati il top di gamma Made in Italy del settore.

    Applicazioni Ideali

    industriale01 commerciale01 sanità01 ediliziapubblica01 architettura01 rurale01 

    decorazione01 faidate01 sportivi01 residenziale serre

    garanzia10Polypiù-logo

    Lunghezza
    Larghezza
    Quantità
    Disponibile

     

    Termini e Condizioni d'uso

     

    Modalità di Consegna

     

    Termini per il Recesso

    CPP10TR100
    108 Articoli

    Scheda Tecnica

    Colore
    Trasparente
    Spessore
    10 millimetri
    Larghezza
    1050 millimetri
    Peso
    1,7 KG al metro quadro
    Protezione UV
    Solo da un lato
    Garanzia
    Dieci anni
    Marca
    Carbopiù
    Numero Camere
    Tre
    Produttore
    PolyPiù

    riferimenti specifici

    ean13
    8306300343499
    upc
    803388784650
    Nuovo prodotto

    Commenti Nessun cliente per il momento.

    Clicca su un'anteprima per caricare i video

    Cosa sono i pannelli trasparenti in policarbonato alveolare?

    I pannelli in policarbonato sono utilizzati nell’edilizia alternativa, caratterizzati da una struttura alveolare che li rende leggeri e facili da posare.

    Questo è anche il motivo della loro grande resistenza ad urti, incrinature e carichi.

    Questi pannelli assicurano una trasparenza pari a circa il 78% nel caso di pannelli in policarbonato, ed una buona trasmittanza luminosa.

    Le loro qualità isolanti determinano un sensibile abbattimento dei costi energetici rispetto ad realizzazione in vetro, e sono anche più sicuri e pratici.

    Ai pannelli è spesso possibile applicare appositi filtri per trattenere le radiazioni ultraviolette, il cui effetto risulta altamente nocivo per legno e vernici.

    Queste peculiarità rendono i pannelli in policarbonato adatti ad un campo di applicazione estremamente vasto:

    - finestrature fisse e con aperture
    - shed
    - tamponamenti
    - zone trasparenti in accoppiamento con pannelli sandwich
    - pareti divisorie ecc.

    La loro versatilità si presta all'impiego in edilizia civile ed industriale, con l'inserimento in tutte le strutture che debbano assicurare leggerezza e luminosità.

    Diverse sono le modalità di montaggio: si può ricorrere a silicone, chiodi o sigillanti, oppure avvalersi di incastri maschio – femmina.

    Spesso sono disponibili anche in versione colorata, oltre al colore trasparente e bianco opale.

    Dieci modi per usare il policarbonato alveolare

    Pur essendo un materiale molto diffuso nel settore dell'edilizia alternativa, il policarbonato alveolare non è molto conosciuto nelle sue molteplici impieghi di utilizzo.

    Scopriamo dieci modi di usare il policarbonato alveolare.

    1. Tettoie in policarbonato

    Nell'ambito dell'applicazione delle coperture le tettoie in policarbonato non hanno una specifica dimensionale.

    Infatti, una tettoia può andare dalla copertura di un balcone a quella di uno stadio.

    Spesso è contrassegnata da una pendenza che è sempre da considerare (per l'acquisto) nella direzione delle righe.

    Per questa applicazione si usa normalmente il policarbonato alveolare trasparente

    2. Gazebo in policarbonato

    Sono strutture che servono per ripararsi dagli agenti atmosferici negli spazi aperti.

    I Gazebo sono tipici sia dei giardini domestici che dei negozi e dei locali.

    Soprattutto d'estate compaiono nelle piazze.

    Hanno la parte sottostante in policarbonato alveolare trasparente o opale e la parte sopra rimane aperta oppure coperta con tende.

    3. Dehors in policarbonato

    Hanno delle similitudini con i gazebo però sono chiusi.

    Infatti, presentano tutta la struttura sia laterale che del tetto in policarbonato alveolare.

    E' lo stesso principio delle serre ma in scala più ridotta.

    Inoltre spesso i pannelli nei dehor non vengono curvati mentre nelle serre accade tante volte, soprattutto in quelle più grandi.

    4. Facciate in policarbonato

    Le funzioni del policarbonato come materiale portante delle facciate degli edifici di nuova generazione sono due:

    • una riguarda il lato estetico dell'arredo urbano
    • l'altra riguarda il risparmio energetico

    Infatti, questo tipo di pannelli (modulari) sono impiegati per lo più nella bioedilizia

    5. Tunnel in policarbonato

    Una delle caratteristiche che rendono ricercato il policarbonato è la curvabilità a freddo.

    Questa qualità rende evidente la grande flessibilità del policarbonato e la possibilità di essere adattato a qualsiasi tipo di telaio anche senza essere termopiegato.

    Ecco perchè per i tunnel (fino ad un certo raggio) viene preferito ad altri tipi di pannelli.

    I tunnel possono essere realizzati anche in policarbonato alveolare colorato

    6.  Pensiline in policarbonato

    Le pensiline sono una classica applicazione.

    Esistono ormai moltissimi telai prefabbricati per pensiline.

    Abili artigiani confezionano capolavori in ferro battuto e altri metalli e le lastre in policarbonato definiscono il prodotto.

    Va detto che per le pensiline più di rifinite si usa molto di più il policarbonato compatto.

    7.  Arredamento d'interni

    Pur non essendo esteticamente paragonabile al plexiglass il policarbonato alveolare è usato nell'industria del mobile per armadi e mobiletti.

    Questo utilizzo è dovuto soprattutto alla leggerezza dei pannelli (grazie agli alveoli) e alla resistenza agli urti.

    8. Pannellature e rivestimenti

    Con il fai da te (o con l’aiuto di un operaio) si possono facilmente operare pannellature e rivestimenti di altri materiali in policarbonato alveolare.

    Il montaggio è semplice ma ha regole specifiche che vanno seguite letteralmente pena la rovina delle pannellature

    9. Pannelli antiurto e antirumore

    Pannelli in policarbonato da 12 mm in su vengono usati in funzione antiurto e antirumore intorno ai campi da calcio a protezione dei giocatori.

    A maggior ragione sono efficaci per la sicurezza anche se usati intorno alle strutture outdoor dei locali in zone affollate.

    10. Parapetti in policarbonato

    L’uso del vetro per i parapetti è agli sgoccioli.

    Il policarbonato è il materiale per le barriere di sicurezza del futuro.

    Nelle scale e nelle ringhiere ormai si montano pannelli in policarbonato.

    Anche qui, se l’applicazione richiede un lato estetico è di gran lunga migliore il policarbonato compatto.

    Per tutte le altre occorrenze va benissimo il policarbonato alveolare che è molto più economico e leggero mantenendo le stesse caratteristiche fisiche.

    Usare il policarbonato alveolare ha innumerevoli vantaggi grazie alle sue numerose applicazioni e le caratteristiche importanti.

    Dalla leggerezza alla resistenza, passando per la curvabilità a freddo.